30/01/2004 – Arte in tram 2

Dopo un’inaugurazione sotto la pioggia, benché riuscitissima, e uno svolgimento piuttosto accidentato, con progressiva sparizione e distruzione delle opere esposte in questa mostra singolare lungo il percorso del tram di Opicina (che nel 2002 ha compiuto 100 anni!) ecco che, giunti alla fine, ARTE IN TRAM si ripropone sabato 31 gennaio 2004 con la visita speciale notturna forzatamente sospesa il giorno inaugurale. A partire dalla stazione di Vetta Scorcola, con inizio alle ore 21, si potranno ammirare i lavori illuminati (opportunamente restaurati per quanto si poteva), – anche con espansioni performative – dei 12 artisti del Gruppo 78 che hanno partecipato ed animato questo insolito approccio con l’arte , desiderando di distribuirla ad un pubblico più vasto e diverso da quello abituale che frequenta i musei e le gallerie. Arte sul territorio dunque anche con la funzione di valorizzare un percorso di particolare suggestione , forse più conosciuto dai turisti che dai triestini, che collega la città all’altopiano carsico, con il caratteristico tratto a funicolare.

Gli artisti sono: Pierpaolo Ciana, Fabiola Faidiga, Ciro Gallo, Guillermo Giampietro, Lorena Matic, Eddi Milkovitsch, Luciano Panella, Paolo Ravalico Scerri, Barbara Stefani, Barbara Tedesco, Marinella Terbon, Franco Vecchiet.

L’iniziativa è stata ideata ed organizzata dall’Associazione Gruppo 78 International Contemporary Art , a cura di Maria Campitelli, con il sostengo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Trieste, di Trieste Trasporti, dell’A. C. T., con la collaborazione di Latterie Friulane (per l’installazione di Marinella Terbon “La strada del latte”) e della trattoria Max di Opicina.

Come precedentemente annunciato, per l’occasione sarà aperto dalle ore 20.30 alle 23, il parcheggio di Villa Geiringer,per permettere alle macchine di avvicinarsi il più possibile alla stazione di Vetta Scorcola.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.