10/03/2003 – Tre video di Angelo Pretolani

Nell’ambito del progetto IN VIDEOARTE, promosso da Bonawentura nell’arco del 2003 al TEATRO MIELA, piazza Duca degli Abruzzi, 3, Trieste, il GRUPPO 78 International Contemporary Art  presenterà il 15 marzo 2003, nella sala video, con inizio alle ore 18,30 un nuovo appuntamento con 3 video di ANGELO PRETOLANI –  “sono un produttore di senso, non di significati”:

  1. “A. A. A. Appercezione”, 1998, 8’
  2. “Resto”, 2001, 4’.40”
  3. “Essendo TV (II), 2002, 15’

Sono racconti con un loro scorrimento processuale che raccolgono visioni simboliche in ambientazioni metropolitane, per lo più deserte periferie industriali,  che riproducono l’ansia e la complessità di esperienze di cui è intessuta la vita, tra azioni accennate e processi mentali sfiorati. Tutto accade nell’ora sospesa della notte (“Essendo TV” è stato girato nei sotterranei di una Napoli sconosciuta) quando il “luogo” può identificarsi con il “delitto”. Ai percorsi tenebrosi si alternano , allo scoperto, scorci di normale degrado metropolitano, dove il trash si espande a livello umano, rasentando il commercio della prostituzione e del vizio. E l’atmosfera del thriller aleggia anche in “Resto”. Gli assemblaggi di immagini, parole, sonorità, pur facendo parte del linguaggio filmico, rimandano in modo inequivocabile alla matrice del fare arte di ANGELO PRETOLANI, cioè alla performance di cui è pure permeata la sua pittura e la fotografia. L’intento cioè di innescare una quantità complessa di messaggi in un breve arco di tempo, facendoli divenire “parvenze di teatro”.

La proiezione è accompagnata da un catalogo con presentazione di Maria Campitelli.

L’attività video di Angelo Pretolani risale al 1977 quando partecipò con Apparizioni  al Seventh International Open Encounter on Video , Fundacio J. Mirò, Barcellona; in realtà un film in super8 riversato poi su supporto video. Questo escamotage (per gli alti costi all’epoca dei materiali) fu usato anche in altre occasioni , come  per “Dal corpo ai nuovi media : filmperformance”, Teatro Falcone, Genova, 1980. Dall’83 passa al sistema professionale U-matic con Circle e Il matrimonio con cui ha partecipato a diverse rassegne, tra cui “Sussurri e grida”, Videoteca Giaccari, Teatro Anteo, Milano, 1984, U-tape, Centro Video, Palazzo Diamanti, Ferrara, 1984. Ormai da anni  gira in digitale.

I video Resto e Essendo TV  sono inediti.

Si consiglia la visione ad un pubblico adulto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.