08/11/2012 – “TRA MEMORIA ed OBLIO” di JOHANNES DEUTSCH

Inaugurazione: giovedì 8 novembre 2012 alle ore 18.30, con la partecipazione  dell’Amb. Gerhard Pfanzelter, Segretario Generale Central European Initiative (CEI) e del Console Generale Mag. Sigrid Berka Forum Austriaco di Cultura, Milano

Luogo: Museo di Arte Moderna  Ugo Carà, via Roma 9, Muggia (TS)
A cura di Maria Campitelli
Promozione: Assessorato alla Cultura del Comune di Muggia in collaborazione con l’associazione culturale GRUPPO78 nell’ambito del progetto PRACC (progetto arte contemporanea Carà con le associazioni Gruppo78, Juliet, PhotoImago), con il sostegno di Fondazione CRTrieste, Central European Initiative (CEI), Forum Austriaco di Cultura, Kultur Land Oberösterreich, Arthaus Musik di Vienna

Durata: dal 9 novembre al 9 dicembre 2012
con orario: da martedì a venerdì 10.00 – 12.00 e 17.00 – 20.00
sabato e domenica 10.00 – 13.00 e 17.00 – 20.00
lunedì chiuso
ingresso libero.
Catalogo al Museo

 

E’ la prima mostra personale in Italia dell’artista austriaco Johannes Deutsch, che da lunghi anni elabora una ricerca multimediale in espansione sulla base di un’approfondita cultura tecnologica che comporta l’interazione con il pubblico.
Al Carà di Muggia Johannes Deutsch presenta 4 cicli di opere documentate attraverso gigantografie e video, in cui l’artista affronta i temi della memoria e dell’oblio.

GESICHTSRAUM, è la prima installazione interattiva e performativa dell’artista, che prende spunto dai “Computerbilder” di dieci anni prima, esprimendosi però entro una spazio reale, un grande cubo, entro cui le immagini proiettate mutano in relazione ai movimenti provocati dagli osservatori. Qui sarà documentata attraverso immagini fotografiche e un video.

VISION MAHLER è la visualizzazione della seconda sinfonia di Gustav Mahler realizzata per il 50esimo anniversario della televisione tedesca WDR, con la messa in scena e la regiamultimediale dell’artista Johannes Deutsch. Con quest’opera il campo d’indagine si espande alla musica creando un’interazione tra flusso sonoro e interpretazione visiva, in un continuo rinnovamento d’immagini. VISION MAHLER sarà proiettato la sera dell’inaugurazione alla sala Millo, in piazza della Repubblica, 4, a Muggia, con inizio alle ore 20.30.

MANFRED è un’ulteriore lettura visiva del poema romantico di Lord Byron, trasposto in musica da Robert Schumann. Qui è il paesaggio psichico del protagonista Manfred in continua mutazione che evoca ricordi e sprofonda nell’oblio e l’intreccio linguistico tra musica, immagine, parola si rafforza in reciproca esaltazione.

ZEIT PERLEN è una sorta d’intermezzo tra i due poemi musicali, (ora realizzata anche come opera interattiva multimediale per il museo Haus der Musik di Vienna), costituito da immagini fondate sulla combinazione di pittura, fotografia, trasformazioni digitali, con la costante presenza di un personaggio femminile che rappresenta la continuità tra i diversi scenari. La metamorfosi è l’elemento fondante di questo ciclo, dove sogno e realtà coesistono.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.