23/09/2011 – “CORSI DI ARTI VISIVE”

Il GRUPPO78  intende proseguire nell’ambito della didattica, con dei corsi specifici di arti visive, già avviati nella scorsa stagione, ampliandoli ulteriormente con nuovi percorsi di conoscenza. I corsi, che partiranno agli inizi di ottobre per proseguire fino a giugno, quest’anno comprendono : PITTURA, FOTOGRAFIA CREATIVA, VIDEO CREATIVO, STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA.

La presentazione avrà luogo venerdì 23 settembre, alle ore 18, nello spazio di Knulp, in via Madonna del Mare.

Il corso di pittura sarà condotto dall’artista Paolo Ferluga nel suo atelier in via Cappello 4, e sarà articolato in tre moduli (di tre mesi ciascuno); il primo parte dal disegno dal vero per imparare a riprodurre l’immagine del mondo circostante, utilizzando tecniche e strumenti diversi, con riferimento ai maestri della storia; il secondo si aprirà alla pittura astratta, avviando la costruzione di immagini non figurative, mediante colori ad olio, acrilici, terre naturali, acquerelli, collage, applicando lo studio della teoria del colore, e l’analisi comparata dell’opera dei maestri del moderno e del contemporaneo. Con il terzo modulo, sulla base di quanto acquisito, si imparerà a dipingere il proprio mondo interiore, confidando nel proprio istinto espressivo, producendo disegni e dipinti di ogni forma e dimensione,con l’impiego di  tutte le tecniche elaborate in precedenza. Nell’arco dell’anno si svolgeranno anche seminari di approfondimento tematico durante week-end, anche all’aperto, da stabilirsi.

Lucio Perini condurrà il corso di fotografia creativa, intendendo la fotografia come racconto del proprio sguardo sul mondo. Si svolgerà presso lo studio dell’artista in Viale XX Settembre 24, a Trieste.
Le “visioni fotografiche” che scaturiranno dal suo laboratorio, non sono pura tecnica riproduttiva o descrittiva della realtà, ma creazione artistica di mondi inediti con il supporto tecnico del digitale. Il laboratorio si pone come spazio di ricerca individuale e collettiva e il percorso, di carattere teorico e laboratoriale, comprenderà pure tre moduli trimestrali. Nel primo si svilupperà teoria e tecnica della fotografia analogica e digitale, promuovendo l’osservazione. Nel secondo si proporrà la fotografia come comunicazione e linguaggio artistico, con esercitazioni in studio. Il terzo modulo studierà il supporto digitale e le sue potenzialità espressive, tecniche di rielaborazione, post-produzione fotografica con photoshop.

Il corso di video creativo (novità di quest’anno) sarà guidato dalla video-artista Elisa Zurlo che afferma; “Il video è un luogo di pensiero delle immagini in movimento e delle loro metamorfosi”. Il corso, che sarà trimestrale, intende sviluppare le capacità di osservazione in modo analitico e di ascolto della realtà ricavando da essa stimoli che possano diventare pretesti di narrazione filmica con l’uso delle tecnologie digitali. Nella prima fase verranno presentati filmati dalla nascita della video-art ai video delle ultime generazioni di artisti, per una riflessione sull’immagine del tempo e sul tempo dell’immagine. Dalla visione dei filmati e dalla loro analisi saranno tratti motivi di approfondimento dei diversi linguaggi per la realizzazione dei video originali. Il lavoro sarà sviluppato dal gruppo e nel gruppo che diventerà il luogo in cui le esperienze individuali avranno modo di esprimersi. Ciascuno sarà poi accompagnato ad individuare il proprio personale percorso di ricerca.
Anche questo corso si terrà nello studio in viale XX Settembre, 24 a Trieste.

Infine quest’anno ci sarà anche un corso di storia dell’arte contemporanea, strumento fondamentale per avvicinarsi all’arte attuale, tenuto dall’artista Elisabetta Bacci – diplomata e specializzata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. Il corso sarà intervallato da interventi di Maria Campitelli. Saranno trattate tutte le tendenze dell’arte dalla fine ottocento ad oggi, comprese le pratiche artistiche in rete. Dopo i primi sommovimenti linguistici e teorici dell’impressionismo, sarà dato spazio a tutti gli “ismi” della cosiddetta avanguardia storica per arrivare alle nuove avanguardie degli anni ’60 del secolo scorso, dominate dal concettualismo, dalle aperture sull’ambiente, mai prima concepite all’interno dell’espressività visiva, al coinvolgimento del corpo (body-art), alla performance che esprime il bisogno di appropriarsi dello spazio/tempo, fino al composito panorama attuale, aperto a tutte le possibilità espressive, nell’ineludibile confronto con le nuove tecnologie.
Questo corso prenderà l’avvio nel gennaio 2012 per cui i dettagli, compresa la sede di svolgimento, saranno resi noti più avanti.

Info:  GRUPPO 78, via Monte Cengio, 11 – 34127 Trieste/Italy
Tel/fax ++39 040 567136; cell. 3398640784;
mail: [email protected]     [email protected]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.